Tu sei qui: Home IL MUSEO SEZIONE NATURALISTICA L'Area di riequilibrio ecologico "La Bora"

L'Area di riequilibrio ecologico "La Bora"

Via Marzocchi 15, San Giovanni in Persiceto

Questa sezione del Museo è dedicata alla promozione della conoscenza e della conservazione dell'Area di Riequlibrio Ecologico "La Bora", parte integrante del Museo del Cielo e della Terra, e di altre aree di pregio naturalistico afferenti al Sistema Museale di Terred'Acqua, dove boschi golenali, zone umide, rimboschimenti e siepi hanno restituito spazio alla natura. Si tratta di un'area di circa 20 ettari al centro della quale si trova il bacino allagato di una ex-cava di argilla, colonizzato da un'abbondante vegetazione ripariale a salice e pioppo. Il percorso di visita si snoda tutto intorno al perimetro del bacino, percorribile senza recare disturbo alla fauna locale poiché il sentiero è schermato da una barriera di siepi e alberi autoctoni (carpino bianco, ciliegio selvatico, farina, acero campestre, biancospino, prugnolo). All'inizio del percorso sono state realizzate alcune vasche artificiali, contenenti varie specie di piante acquatiche, anfibi (rospi, rane rosse e verdi, tritoni), rettili (testuggine palustre e natrice dal collare) e insetti acquatici. Sono stati attrezzati quattro differenti punti di osservazione che permettono di vedere comodamente gli uccelli acquatici di superficie e tuffatori presenti.Di notevole interesse è la garzaia, colonia di nidi appartenenti a diverse specie di aironi (nitticora, airone cenerino, garzetta), costruita su grandi alberi secchi di pioppo che emergono dal lago. Il percorso termina in prossimità di un vasto impianto di rimboschimento misto a latifoglie autoctone. Il centro visite è fornito di un'aula didattica utilizzata per l'introduzione alla visita e per la descrizione degli interventi di recupero attuati. All'interno sono allestiti acquari che ospitano piante acquatiche, pesci ed invertebrati di acqua dolce, ed è presente una collezione naturalistica non cruenta.Dunque il centro visite, assieme ai punti d'osservazione, permette lo svolgimento di attività didattiche legate alle scienze biologiche e naturalistiche. Le attività sono rivolte a tutti i gradi scolastici partendo dalla scuola dell’infanzia fino alla scuola secondaria di secondo grado. Su richiesta vengono organizzate anche attività per adulti e corsi di formazione per insegnanti.

Nei comuni limitrofi sono presenti altre aree di riequilibrio ecologico che svolgono attività divulgative e didattiche in raccordo col museo, nell’ambito del Sistema Museale “Terred’acqua”: la Golena San Vitale di Calderara di Reno, le Vasche dell’ex zuccherificio di Crevalcore, il Dosolo di Sala Bolognese, il Bosco della Partecipanza di Sant’Agata Bolognese.

> Vai alla descrizione delle Aree naturalistiche: clicca qui

> Per maggiori informazioni vai al sito de "La Bora"